Oblio e memoria

L’assicurarci un futuro migliore passa anche dalla cura del nostro passato.
Una parte significativa di esso è rappresentata dagli anziani che, con i loro ricordi e racconti, ci aiutano a dare un senso al tempo presente. Le generazioni precedenti, quelle con cui non possiamo più interloquire, sono invece tenute in vita dai documenti, dalle foto, dai libri e dai monumenti. Spiace perciò vedere che questi ultimi siano talvolta lasciati cadere nell’oblio a causa della prolungata incuria.
Ci piacerebbe che la memoria storica del paese fosse meglio preservata attraverso l’attenzione nei confronti sia dei ricordi del passato tangibili, come ad esempio i monumenti, sia attraverso delle politiche di attenzione, valorizzazione e coinvolgimento delle persone più anziane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *